A Natale su Rai Uno un grande film tratto dal teatro di Eduardo De Filippo

0 0
Read Time:3 Minute, 10 Second

fdr |


Sono passati 120 anni dalla nascita del grande Eduardo De Filippo e l’anniversario ben si presta a capire e condividere la grande eredità della sua produzione letteraria, le sue poesie, le sue opere teatrali prima tra tutte quel capolavoro che risponde al nome di “Natale in casa Cupiello“. Portata in scena, per la prima volta, al Teatro Kursaal di Napoli (oggi Cinema Filangieri) proprio il 25 dicembre del 1931, Natale in casa Cupiello segna, di fatto, l’avvio vero e proprio della felice esperienza della Compagnia del “Teatro Umoristico I De Filippo“, composta dai tre fratelli e da attori già famosi o giovani alle prime armi che lo diventeranno. Basterà citare nomi come Agostino SalviettiPietro CarloniTina PicaDolores PalumboLuigi De MartinoAlfredo CrispoGennaro Pisano. Dal legno dei palchi di teatro allo schermo di un televisore il passo è stato più volte breve per “Natale in Casa Cupiello” per il volere proprio dello stesso Eduardo De Filippo ce ne fece due trasposizioni per la televisione, entrambe storiche e amatissime: quella del 1962 con lo stesso EduardoNina De Padova e Pietro De Vico e quella del ’77 con oltre al grande drammaturgo anche Luca De Filippo, Pupella MaggioGino MaringolaLina Sastri.

Questa volta, per la sera del prossimo 22 dicembre sulla prima rete della Rai si tratterà di passare da Eduardo De Filippo, autore della commedia teatrale ad Eduardo De Angelis, campano anch’egli, che ha curato magistarlmente la regia della televisiva della commedia eduardiana a 120 anni dalla nascita del grande attore e autore napoletano. Così uno dei suoi capolavori, “Natale in casa Cupiello”, arriva nelle mani di Edoardo De Angelis con una responsabilità in più. Un adattamento per la tv che andrà in onda la sera del 25 dicembre e sarà uno degli eventi di punta della programmazione Rai per Natale 2020. Nei panni del protagonista Luca Cupiello troviamo l’attore Sergio Castellitto. Assieme a lui Marina Confalone, Adriano PantaleoTony Laudadio, Pina Turco e con Alessio Lapice e Antonio Milo. Prodotto da Roberto Sessa per Picomedia in collaborazione con Rai Fiction che produrrà di seguito altre commedie di Eduardo De Filippo in tv.

Dal copione teatrale alla fiction televisiva il cast coinvolto non faceva trapelare dubbi e così è stato. Cinque settimane di riprese, girate tra agosto e settembre 2020, e una location d tutto rispetto per la casa della famiglia Cupiello, scelta in via dei Tribunali a Napoli, nel cuore della città antica dentro un’appartamento che ha l’aspetto tipico di una classica abitazione napoletana con molte stanze e una pavimentazione in maioliche tipica di inizio ’900. Poche scene in esterna e quelle girate hanno come sfondo la vicina piazza Sisto Riario Sforza in mezzo alla quale c’è l’obelisco di San Gennaro. Tutto al suo posto per quello che è l’esordio cinematografico di Eduardo De Angelis alla sua prima esperienza con un prodotto televisivo. Le musiche di Enzo Avitabile fanno da sigillo di garanzia ad un prodotto multimediale che non era facile realizzare visti i paragoni con gli adattamenti eduardiani e, soprattutto, vista la difficoltà di portare in tv la stessa emozione di cui la commedia è capace. Ma il risultato è stato pienamente raggiunto. Sarà un film di sicuro successo a giudicare dalle primissime reazioni di chi ha visto il prodotto ultimato. Grandi emozioni per un Natale già particolare per sé stesso. Ecco l’anteprima con cui abbiamo il piacere di proporvi alcune scene.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *