Vai alla barra degli strumenti

IO, l’app per interagire con la Pubblica Ammunistrazione


di sabatino coppola | digital coach


Su App Store è disponibile l’app della Pubblica Amministrazione che permette di sfruttare tutta una serie di servizi. IO consente di effettuare diverse operazioni e di comunicare in modo sicuro con diverse Pubbliche Amministrazioni italiane, locali o nazionali, anche per completare dei pagamenti.

Con l’app potrai ricevere messaggi e comunicazioni rilevanti dagli enti pubblici, locali o nazionali, ricordare e gestire le scadenze verso la Pubblica Amministrazione, aggiungendo i promemoria direttamente nel tuo calendario personale, ricevere avvisi di pagamento, con la possibilità di pagare servizi e tributi dall’app in pochi secondi (direttamente dal messaggio o tramite scansione QR dell’avviso cartaceo), e tenere traccia dei tuoi pagamenti verso la Pubblica Amministrazione, grazie allo storico delle operazioni svolte. IO vuole proporre un nuovo modello per l’erogazione dei servizi pubblici. Oggi il cittadino deve scoprire autonomamente dove e come usare i servizi digitali che ciascun ente eroga. Domani basterà una sola applicazione. IO potrà essere usata da tutti gli enti pubblici, locali e nazionali, anche per contattare i cittadini: sarà l’ente stesso a preoccuparsi di avvisare attivamente il cittadino quando questi debba compiere qualche azione o qualche pagamento effettuandolo direttamnte dall’app grazie a PagoPa – oppure a inviargli il riepilogo di informazioni e documenti che potrebbero essere di suo interesse, attraverso messaggi personalizzati sulle specifiche esigenze dell’utente. Per utilizzare IO, è necessario registrarti con le credenziali SPID o, in alternativa, con la Carta d’Identità Elettronica (CIE). In seguito alla prima registrazione, potrai accedere digitando il PIN scelto da te o tramite riconoscimento biometrico (impronta digitale o riconoscimento del volto). Nuove funzionalità saranno aggiunte man mano con futuri update. IO è disponibile gratuitamente su App Store.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *