A Portici (Napoli), grazie a Libera, nasce l’Orchestra Giovanile NoteLegali

0 0
Read Time:3 Minute, 55 Second

Trentuno tra ragazze e ragazzi, una voglia immensa di testimoniare la legalità, l’impegno tenace di Leandro Limoccia e di tutto il Presidio Libera che è a Portici nella stessa villa Farnandes che fu un bene camorristico e che ora è un bene anticamorra. Sabato 3 luglio inizia ufficialmente l’avventura meravigliosa dell’Orchestra Giovanile NoteLegali di Libera Portici “Teresa Buonocore e Claudio Taglialatela” e del Collegamento contro le camorre. Alle 17 in punto.


Ormai manca poco ma l’emozione di Leandro Limoccia è già forte da un po’ di giorni. E non solo perché quando si tratta di giovani a cui dare possibilità d’arte e di maestrie ci si emoziona davvero perché si pensa al futuro concretamente. In fondo, la costruzione di una società più giusta ed equa, ma soprattutto, più legale passa anche da qui: in mezzo ai sentimenti liberi e puliti dei ragazzi che ci osservano, ci imitano, ci seguono quando iniziamo a cercare i loro talenti naturali.

Accade così, ufficialmente, dal 3 luglio (ma il cammino è iniziato già da molto tempo) che la musica diventi veicolo di legalità. Accade a Portici, dove sabato 3 luglio verrà presentata l’Orchestra Giovanile NoteLegali. Ossia 31 ragazzi giovanissimi che saranno impegnati per ben due anni. Anni di formazione e concerti, di musica, studio e passione. Sono quei ragazzi che hanno già “familiarizzato” con gli ambienti di una villa che Libera ha sottratto al potere camorristico per farla diventare presidio di legalità letteralmente. Un bene confiscato che racconta un storia andata bene grazie al grande impegno di Leandro Limoccia e di tutto il Presidio Libera di Portici dedicato a Teresa Buonocore e Claudio Taglialatela che sono state vittime innocenti della camorra. Così i trentuno ragazzi saranno impegnati in un cammino di opportunità, di giustizia e speranza. Un progetto che si realizza soprattutto per la testardaggine di Leandro Limoccia che ha chiesto e trovato il sostegno indispensabile di un imprenditore campano davvero “illuminato” dall’idea che ci può essere anche un’impresa sociale. Convinto che il sostegno ad iniziative del genere sono luci in mezzo al deserto.

Oreste Vigorito

Il presidente del Benevento Calcio, Oreste Vigorito (nella foto sopra)avrà ragionato così e così ha deciso di sostenere il progetto dell’Orchestra NoteLegali: uno spazio sociale votato alla creatività, all’arte e alla bellezza, dedicato a ragazzi provenienti da contesti diversi e difficili affinché tutti i bambini e gli adolescenti abbiano diritto a crescere in un ambiente sicuro, sereno e ricco di stimoli. Del resto è così che si sottraggono, nel concreto, spazi alla camorra che tra i più giovani pesca sempre nuove leve.

Sabato 3 luglio dalle 17 si troveranno a Villa Fernandes in via Diaz dove ha sede il Presidio di Libera che è a Portici, i protagonisti di questo progetto. L’appuntamento, che sarà seguito in diretta tv sul canale Ottochannel 696 del digitale terrestre. E ci saranno anche loro, quel folto gruppo di giovanissimi tra gli otto e 14 anni a testimoniare che ogni tanto un sogno può diventare realtà. E la musica un importante elemento di formazione personale e collettiva.

Leandro Limoccia
La sede di Libera Portici

Leandro Limoccia non ha dubbi: “È un cammino di opportunità, di giustizia e di speranza, perché essa è la forza invisibile che restituisce ad ogni persona il suo viso. Grazie anche al contributo prezioso dei Maestri del Conservatorio vivremo, insieme, intense emozioni. È un progetto gratuito che dura due anni per 31 ragazze e ragazzi dell’area del disagio. Ai ragazzi verrà insegnato a leggere lo spartito musicale. A suonare uno strumento musicale. Verrà attivato un percorso di cittadinanza. Infine consegneremo in comodato d’uso gratuito lo strumento musicale. Con preghiera di presenza e diffusione”.

Dall’altra parte, un presidente, Oreste Vigorito, da sempre attento a tematiche ed impegni sociali e civili che ha deciso di sostenere il progetto dedicato a questi ragazzi. Per loro l’opportunità di accedere ad una formazione musicale di alto livello promuovendo al tempo stesso un’idea di comunità diversa, inclusiva, armoniosa, solidale. L’appuntamento, allora, è per sabato pomeriggio 3 luglio per una tavola rotonda attorno alla quale ci saranno Leandro Limoccia, coordinatore Provinciale Libera NapoliLucia Vigorito, presidente della Fondazione “Lumina”. Ma anche, con i loro interventi, Maurizio Baratta, direttore Esecutivo “Piccola Orchestra Forcella”Antonio D’Amato, Consigliere Csm; Antonio Roberto Lucidi, Presidente Associazione “Sanitansamble” e Vicepresidente “L’Altra Napoli Onlus”Don Tonino Palmese, vicario Episcopale dell’Arcidiocesi di Napoli ed Oreste Vigorito, presidente del Benevento Calcio.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *