Vai alla barra degli strumenti

Riparte al Duomo di Salerno l’Irnofestival

L’attività concertistica 2020 dell’associazione Rachmaninov di Mercato S. Severino (SA), iniziata a luglio 2020, con i “Concerti di mezz’estate” nel Palazzo vanvitelliano di Mercato S. Severino (SA) prosegue con la XXII edizione dell’Irnofestival 2020, che si svolgerà, anche quest’anno, nell’Atrio del Duomo di Salerno, da tutti considerato quale luogo-simbolo della cultura e dell’arte cittadina.
Quattro sono gli spettacoli che, a partire dal 28 agosto, e fino al 6 settembre animeranno la kermesse, con appuntamenti il cui inizio è sempre previsto per le 21,00.
Il 28 agosto alle ore 21,00 si aprirà con Luca Ranieri, prima viola dell’orchestra sinfonica della Rai di Torino. Accompagnato dal pianista Emilio Aversano, eseguirà un programma dedicato alla viola romantica nell’Ottocento. Il 30 agosto invece il tenore Fabio Armiliato e il soprano Chiara Giudice, accompagnati al pianoforte da Fabrizio Mocata ci guideranno per le vie del tango argentino con lo spettacolo Recital Cantango. Il 2 settembre l’ensemble Gli amici del Settecento napoletano eseguiranno le quattro stagioni di Antonio Vivaldi con Anania Maritan quale violino solista e con il racconto inedito di Amedeo Colella nell’impegnativo ruolo di voce recitante. Infine, il 6 settembre è previsto un gran finale: gli Ottoni del Papa, ovvero l’ensemble ufficiale del Vaticano che suona durante la celebrazione della messa di Papa Francesco nella Cappella Sistina.
Il festival è patrocinato del Comune di Salerno e dalla Regione Campania, con la Direzione artistica di Tiziano Citro (nella foto).
I posti sono numerati ed è possibile prenotarli al 3249271097 oppure www.postoriservato.it

Per ulteriori informazioni M° Tiziano Citro cell.3289739753

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *