Vai alla barra degli strumenti

A Chiaiano, nord di Napoli, dove tutto sembra inclinarsi, c’è la sede di un’impresa giovane che punta in alto

Lo scorso anno, prima che il mondo conoscesse l’esperienza drammatica e globale che ha cambiato anche la percezione del futuro e del lavoro un gruppo di giovani napoletani, di quelli a cui non mancano audacia ed l’inventiva, decideva di mettersi assieme per creare una azienda giovane e dinamica che potesse poggiare sulla fusione delle loro competenze e conoscenze professionali. Divennero così suoi soci fondatori di un’impresa che hanno chiamato Polo Didattico srl.

Il nuovo progetto, più nello specifico, nasceva dall’unione di tre aziende napoletane che operavano ed operano nel settore dell’automazione, la Totaro Automazione, dell’energia ed ambiente, la CSE Consulting service enterprise e la Scippa Engineering che era ed è nel settore della sicurezza e dei servizi d’ingegneria.

E che si fosse trattato di mescolare assieme più sfide lo si intuì anche dalla scelta della sede per insediare il nuovo “Polo”: quell’area, ad est di Napoli, di Chiaiano/Piscinola diventata simbolo di degrado negli ultimi decenni. E non si tratto solo di ostinazione. C’era lì un’ex fabbrica dismessa ed abbandonata che il gruppo di giovani imprenditori ha voluto riconvertire con tutto i crismi dei un luogo adatti a tali sfide. Così l’attività di formazione è fatta in aule multimediali sorte negli ex uffici mentre i laboratori didattici sono nati nei capannoni rimessi a nuova vita. “Ci proponiamo – afferma con fierezza Francesco Scippa anche a nome di tutti gli altri – di valorizzare il capitale umano con formazione specifica dopo l’avvento dell’industria 4.0 e soprattutto essere tramite e collegamento con le aziende presenti sul territorio nazionale”.

Così, per una volta, hanno fatto sodalizio, confluenza e sistema tre diverse aziende già operanti nel settore dell’automazione, degli impianti tecnologici, dell’ingegneria, della consulenza e della formazione, radicate nel territorio campano e nazionale e con rapporti di collaborazione e di ricerca e sviluppo avviati con le università campane.

Polo Didattico srl è ora un centro di alta specializzazione che si rivolge a personale di aziende pubbliche e private, a professionisti, tecnici, neolaureati e/o diplomati, con l’intento di offrire loro l’opportunità di accelerare e incanalare le proprie competenze, attraverso corsi di formazione professionale per figure chiave nell’era della quarta rivoluzione industriale.

La sede operativa del Polo Didattico l’hanno chiamata SINAPSI, come le sinapsi che fanno da base ai meccanismi dell’apprendimento. L’obiettivo, per nulla taciuto, è quello di collegare, attivare, potenziare le competenze del lavoratore per renderle fruibili e appetibili al mondo del lavoro, ma anche di diventare punto di connessione, di scambio, di supporto nell’attuazione di progetti di innovazione, ricerca industriale e sviluppo sperimentale finalizzati alla realizzazione di nuovi prodotti, processi o servizi. Per realizzare tutte le idee che hanno fatto capolino nel Polo Didattico l’azienda mette in campo le proprie conoscenze e quelle di numerosi partner leader nei settori dell’automazione, dell’energia, dell’elettronica, dell’IT al fine di rispondere alle esigenze formative, di aggiornamento e di continua crescita professionale dell’individuo.

La mission di Polo Didattico srl è valorizzare il capitale umano attraverso un incremento del livello di conoscenze tecniche, di capacità di analisi, di diagnosi e dello sviluppo del pensiero critico e della creatività dei lavoratori. La visione del futuro è divenire punto di riferimento nel campo della formazione tecnica in Italia ed un centro di ricerca e sviluppo che supporti le aziende ad ottenere innovazioni tecnologiche per il miglioramento della loro competitività. Una sfida che, calata in mezzo alle incertezze del futuro del post covid 19, assume ancora più significato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *